TESTIMONIANZE DALLA SCUOLA E DAGLI STAGE CURRICULARI

Scoprire il mondo che sta dietro le porte di un’azienda così grande è un’esperienza che mi ha colpito: non tanto per quello che ho imparato direttamente, ma piuttosto per le impressioni che mi ha lasciato. E anche per gli spunti che mi ha dato per pensare. Il solo spazio, così grande, ha qualcosa di molto affascinante. E anche la tecnologia che sta dietro ad una gigantesca macchina per l’automazione mi ha lasciato stupito
Anche dal punto di vista umano la visita aziendale mi ha dato alcuni spunti. Lì ho potuto vedere un’azienda molto più grande, in cui non solo le conoscenze che possiamo definire tecniche erano importanti, ma anche la capacità di relazionarsi con gli altri.

LuigiOperatore Meccanico – Programmatore CNC

Qualche tempo fa ero con un mio amico che cercava di aiutare una tipa ad aggiustare il suo booster a ripartire. Ovviamente, il mio amico, sapeva giusto che il booster ha le ruote e un motore, nient'altro. Figurati se poteva aggiustare un motorino. Allora mi sono proposto di aiutarli. Ho smontato e rimontato. Lo scooter è ripartito, certo mi sono avanzati dei pezzi della carrozzeria. Non sapevo dove metterli e li ho appoggiati nel garage, dicendo che stavano male e che era meglio così. Se la sono bevuta, ma non ho fatto una gran figura. Adesso di scooter ne ho riparati tanti e i pezzi non mi avanzano più. Adesso farei una buona figura e questo mi fa sentire molto meglio

AllievoOperatore alla riparazione di veicoli a motore

Posso dire che mi piace l’idea di essermi creato una buona professionalità. Mi piace perché, finito il percorso, ho trovato aziende interessate alle mie capacità e perché mi piace l’idea di aprire un cofano e sapere dove mettere le mani. Mi fa sentire realizzato. Ho lavorato durante l’estate e le persone mi chiedevano di mettere a posto la loro macchina, ovvero si fidano di me. In un momento in cui vedo tanti amici svolgere lavori davvero poco specializzati e ripetitivi, è importante sapere che qualcuno si affida a te, che ti crede. Se lo fa è perché vali qualcosa.
Spesso le persone sono preoccupate della qualità dell’insegnamento, diciamo. C’è forse una visione stereotipata della formazione. E forse ogni ente ha una modalità propria. Al Centro Formazione di AIB ho trovato un’idea di scuola che mi è piaciuta, vicino al mondo del lavoro; ho praticamente imparato le innovazioni in tempo reale. Posso dire che nella mia scuola ho ottenuto buoni risultati. Se così non fosse, non sarei stato qua

CristianTecnico riparatore di veicoli a motore

L’apprendimento delle nuove materie è stato facilitato dal fatto che la classe era piccola, quindi c’è stata la possibilità di approfondire e anche le modalità con cui mi hanno insegnato sono state molto diverse da quelle tradizionali e in questo sono stata agevolata.
Lo stage l’ho svolto presso l’Associazione Industriale Bresciana, nel settore education. Non so se sono stata più colpita dal fatto che ho scoperto un mondo di cose (l’esperienza lavorativa è stata formativa quasi come l’esperienza scolastica) o dal fatto che ho capito in quel momento che avevo fatto la scelta giusta

BarbaraOperatore amministrativo segretariale

... di lavoro ce n'è tanto e lo svolgo con molta voglia e con molto piacere. A volte è molto impegnativo e faticoso ma la soddisfazione di aver fatto un buon lavoro arriva quando mi dicono che è stato eseguito perfettamente e con la testa. Mi piace anche perché non mi annoio e il tempo passa velocemente. Tutto sommato sono contento perché so che il mio contributo serve, a differenza di come pensavo prima di iniziare lo stage. Sto imparando molto soprattutto riguardo al metodo e all' approccio al lavoro. È una cosa buonissima secondo me, perché posso appropriarmi delle capacità di ognuno dei miei colleghi

N.Operatore amministrativo segretariale

Quando stavo facendo le lettere di sollecito ero talmente preso dal compito affidato che quando trovavo un cliente da sollecitare o addirittura al quale chiudere il conto, chiedevo consigli alla mia collega: dopo due volte lei si è messa a ridere per come le ho proposto il sollecito o la chiusura, mi ha detto che sono spietato come lei nel recupero crediti ..!

CamillaOperatore amministrativo segretariale

Dopo le medie ho scelto la formazione professionale perché voglio avere un lavoro che mi soddisfi, sono ambiziosa e mi piacciono le sfide. Ora che ho finito il tirocinio, posso dire che tre mesi sono volati, tre mesi vissuti in un altro mondo: quello del lavoro. Ho capito quanto sia impegnativo passare 8 ore in uno studio senza mai fermarsi nonostante nella tua testa abbia un sacco di pensieri. Ho capito cosa significa portare a termine un lavoro con passione e con tutto l’impegno possibile. Alla fine i risultati sono sempre superiori alla fatica spesa. Ho capito che il segreto per affrontare la giornata nel migliore dei modi è avere fiducia in sé stessi: mi sento più responsabile, matura e sicura, dopo il tirocinio sono sicura che questo è il lavoro giusto per me. Tutto ciò lo porterò nel mio bagaglio culturale e personale per tutta la vita.

AllievaOperatore amministrativo segretariale

Oggi è stata una giornata frenetica. Piena di spostamenti, lavori, compiti, impegni, problemi e soluzioni trovate all'ultimo momento. Ho lavorato con A. sulle chiusure dei fallimenti delle ditte, cooperative, aziende ecc. Un mondo totalmente nuovo, ma ho appreso nozioni fresche e per me sconosciute. Compito assai impegnativo e duro. Ho stampato le visure e dichiarato la chiusura del fallimento o il decreto contrario. Ho calcolato la nota variazioni dell'iva quando ne avevo la possibilità. Anche se il lavoro è stato intenso, la voglia di dare il massimo e la costanza di riuscire a farlo, non mi hanno fatto pesare la stanchezza della settimana. Citazione del giorno: Ci vuole, calma e sangue freddo.

AllievoTecnico dei servizi d’impresa

L'Operatore elettrico-elettromeccanico si occupa di impianti civili e industrializzati, può fare o sistemare un quadro elettrico di una casa, lavorare in una azienda che produce pannelli elettrici, fare manutenzione su guasti o progettare nuovi impianti. Mi piace questo corso perché posso sfruttare la mia buona manualità. Penso che questo lavoro sia il più adatto a me. In particolare mi piace il laboratorio elettrico perché mi diverto a creare circuiti e pensare a come potrebbero funzionare e spesso risolviamo dei problemi che a me piacciono tantissimo.

DavideOperatore elettrico – impianti elettromeccanici

...ho lavorato molto più rilassato. Ho fatto degli impianti nei quali occorreva fresare e per me è stata una cosa nuova. Il mio compagno di lavoro di questa settimana era un ex alunno della mia scuola...

M.Operatore elettrico – impianti elettromeccanici

In questa terza settimana di stage ho lavorato a più macchinari: il fermo taglio di misura che avevo incominciato settimana scorsa, poi martedì ho lavorato sull' assieme tappeto via rulli alla sega. In conclusione da mercoledì fino a venerdì ho lavorato su una stiratrice

G.Operatore elettrico – impianti elettromeccanici

Mi interessa la domotica, l'anno scorso ho presentato all'esame di qualifica un progetto proprio su questo argomento e la fiera che abbiamo visitato quest’anno ha presentato diversi sistemi di domotica e misurazione, forse approfondirò alcuni aspetti per l'esame. Dovrei chiedere al professore se posso fare lo stage in un'azienda che si occupa di questo, che per me rappresenta il futuro che ci aspetta

AllievoOperatore elettrico – impianti elettromeccanici

La fiera si è rivelata interessante, perché siamo riusciti a trarre alcune idee per il nostro progetto sul risparmio energetico e farci un'opinione riguardo all'arredamento della nostra futura casa

AllievoOperatore elettrico – impianti elettromeccanici

Durante la settimana, ho incontrato innumerevoli difficoltà, fra queste, la più notevole riguarda il sito internet, ovvero riuscire a applicare un "responsive" all' intero sito, che, in termini comuni, significa fare in modo che esso sia visibile a qualsiasi risoluzione, da qualsiasi schermo, su qualsiasi dispositivo. Dopo ore e ore di lavoro, ci sono riuscito, utilizzando uno "Java script" e qualche conoscenza di HTML5 & CSS

AllievoOperatore elettronico

A differenza della scorsa settimana i compiti a me assegnati sono stati principalmente HTML e il controllo di totem multimediali: l'essere sotto pressione è stato istruttivo, mi fa capire come funziona il mondo del lavoro e come incanalare al meglio lo stress

AllievoOperatore elettronico

In queste settimane ho già avuto modo di imparare molto, soprattutto grazie alla realizzazione pratica di quello che abbiamo studiato a scuola. Mi piace questo stage, perché mi fa capire come funziona il mondo del lavoro e posso relazionarmi con persone adulte, colleghi e clienti. Mi rendo conto di quanta responsabilità, attenzione e autocontrollo siano necessari per lavorare, rispetto a quando si frequenta la scuola, che in qualche modo mi fa sentire più protetta, meno responsabile. Una volta sono addirittura rimasta in negozio da sola e questo significa che, qui, si fidano di me anche se non sono molto esperta.

N.Operatore elettronico

Senza rendermene conto, quanti giorni sono passati! Il lavoro durante questa settimana è stato soddisfacente e poi mi sono divertito tanto da non sentire stanchezza, né fatica, nonostante i nuovi orari, ai quali non ero abituato. Questa cosa di conoscere gente nuova a me piace, spero proprio che mi prendano a lavorare in questa azienda dopo l'esame di giugno. Non ho avuto tante difficoltà nei lavori che mi hanno assegnato: installare i sistemi operativi, installazione dei driver mancanti, assemblaggio PC e, infine, ho installato il pacchetto Office su alcuni portatili. Mi sento molto coinvolto nei lavori che faccio insieme ai colleghi e al tutor aziendale. Quando dovrò assemblare e installare nuovamente un computer sarò capace di farlo anche da solo

Marco, 3° annoOperatore elettronico

L’Operatore Elettronico è molto versatile: può svolgere diversi tipi di lavori. Può lavorare col computer senza avere alcun problema, può lavorare su armadi elettrici, cablaggi, quadristica. Di questa professione mi piace lavorare con la tecnologia, la tecnologia non ha limiti di evoluzione e ciò mi affascina, ho capito che lavorando in questo settore non smetterò mai di imparare.
Le materie che mi interessano di più sono quelle di laboratorio.
Quella che preferisco in assoluto è Arduino, perché programmando la scheda puoi fare cose davvero importanti e grandi. Anche la stampante 3D è davvero affascinante. Il disegno 3D mi piace molto.
In questa scuola mi fanno sentire tranquillo, che posso farcela, è una cosa importante.

Davide, 3° annoOperatore elettronico

Sto studiando per diventare un Tecnico dell'automazione industriale, il lavoro che vorrei fare.
Il settore che preferisco è quello della progettazione perché mi piace pensare prima di agire, ma mi attira anche realizzare i circuiti sul pannello. Laboratorio elettrico non è l’unica materia che mi interessa,
c’è anche matematica, CAD, laboratorio Arduino, laboratorio elettronico.
In queste materie mi sento capace, perciò mi piacciono

GabrieleTecnico automazione industriale